Pasta con pesto di pistacchi e gamberi

Categoria: Primi piatti

Ingredienti

  • Fusilli 320 g
  • Gamberi 12
  • Pancetta dolce 120 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.

Per il pesto di pistacchi

  • Pistacchi 200 g (verdi sgusciati e senza pellicina)
  • Grana Padano DOP 35 g da grattugiare
  • Scorza di limone 0,5 da grattugiare
  • Basilico 50 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva 100 g
  • Acqua 100 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi, passo 1

Per realizzare la pasta con pesto di pistacchi e gamberi per prima cosa mettete sul fuoco la pentola con l’acqua per cuocere la pasta, da salare a bollore. Proseguite con il pesto di pistacchi: sbucciate lo spicchio di aglio e dividetelo a metà, poi togliete l’anima (1). Potete versarlo in acqua fredda e contare un minuto dall’inizio del bollore (2): in questo modo risulterà più digeribile e delicato. Nel bicchiere di un mixer versate i pistacchi e il Grana Padano DOP grattugiato (3).

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi, passo 2

Aggiungete l’olio (4), l’aglio (5) e l’acqua (6).

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi, passo 3

Unite anche le foglie di basilico (7) e la scorza grattugiata del limone (8), salate, pepate e frullate fino ad ottenere una consistenza cremosa e omogenea (9).

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi, passo 4

Passate alla pulizia dei gamberi: rimuovete la testa (10) e il carapace, poi incidete il dorso con un coltellino (11) ed estraete delicatamente il filo interno (12).

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi, passo 5

Tagliate e poi versate la pancetta in un ampio tegame già caldo (13), rosolate per qualche minuto per renderla dorata e croccante (14). Mettete da parte la pancetta (15) e conservate il tegame con il fondo di cottura.

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi, passo 6

Nel frattempo l’acqua sarà arrivata a bollore, quindi versate la pasta (16) e cuocetela per 3 minuti in meno rispetto al tempo indicato sulla confezione. Nel tegame dove avete rosolato la pancetta scottate i gamberi da un solo lato per un paio di minuti (17), poi deglassate il fondo con un mestolo dell’acqua di cottura della pasta (18) e spegnete il fuoco.

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi, passo 7

Scolate la pasta direttamente nel tegame con i gamberi (19), poi aggiungete un altro mestolo dell’acqua di cottura (20) e la pancetta (21).

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi, passo 8

Unite anche il pesto di pistacchi (22), mescolate bene e saltate il tutto fino a che il liquido non sarà stato assorbito. In ultimo condite con un filo di olio a crudo (23). La vostra pasta con pesto di pistacchi e gamberi è pronta per essere servita (24)!

Conservazione

Si consiglia di servire subito la pasta con pesto di pistacchi e gamberi. In alternativa si può conservare in frigorifero per un giorno al massimo.

Se desiderate potete preparare il pesto di pistacchi in anticipo e conservarlo in un barattolo in frigorifero per un massimo di 4-5 giorni, assicurandovi che sia ricoperto da uno strato di olio. Potete anche congelarlo in comode monoporzioni.

Consiglio

Per realizzare il pesto di pistacchi è preferibile utilizzare pistacchi verdi e sbucciati così da ottenere un colore più vivace, ma se avete a disposizione i pistacchi con la buccia non è un problema: il piatto avrà un aspetto più rustico ma il gusto non ne risentirà!

Se invece preferite sbucciarli, procedete in questo modo: sbollentate i pistacchi per un minuto, poi trasferiteli subito in acqua e ghiaccio perchè rimangano di un verde brillante. Infine strofinateli con un canovaccio per eliminare la pellicina.

Chi gradisce sentire il sapore pieno dell’aglio può evitare di sbollentarlo; chi non lo gradisce proprio può tranquillamente ometterlo.

Se preferite potete utilizzare del rum o del brandy per sfumare i gamberi, al posto dell’acqua di cottura della pasta.

Comments are closed.