Risotto cipolla e gorgonzola

Categoria: Primi piatti

Ingredienti

  • Riso Carnaroli 240 g
  • Cipolle rosse 400 g
  • Gorgonzola 140 g
  • Vino bianco 100 ml
  • Burro 20 g
  • Brodo vegetale q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

Risotto cipolla e gorgonzola, passo 1

Per realizzare il risotto con cipolla e gorgonzola per prima cosa mondate e affettate le cipolle a uno spessore di circa mezzo centimetro (1).Versate un giro s’olio in padella (2), quindi versate le cipolle (3) e fate rosolare per pochi minuti. 

Risotto cipolla e gorgonzola, passo 2

Aggiungete un paio di pizzichi di sale, un mestolo di acqua calda (4) e coprite con il coperchio (5), cuocete per circa 15 minuti o fino a che risultino tenere ma ancora integre, cuocete a fuoco basso mantenendo umido all’occorrenza aggiungendo poca acqua calda. A cottura ultima spegnete il fuoco e tenete da parte (6). 

Risotto cipolla e gorgonzola, passo 3

In una casseruola ampia, fate scaldare una noce di burro e un goccio d’olio extravergine d’oliva (7). Quando il burro si sarà sciolto, unite il riso (8) e lasciatelo tostare per un paio di minuti, dopo alzate la fiamma e sfumate il riso con il vino bianco (9) su fiamma vivace così da far evaporare velocemente la parte alcolica del vino stesso. 

Risotto cipolla e gorgonzola, passo 4

Unite del brodo vegetale al riso (10) fino a coprirlo di circa un dito e lasciate prendere calore. Aggiungete alla casseruola le cipolle stufate (11), mescolate e portate il riso a cottura aggiungendo altro brodo quando occorre (12). 

Risotto cipolla e gorgonzola, passo 5

Regolate di sale e pepe poco prima del termine della cottura. Mantecate, fuori dal fuoco con il gorgonzola (13) e servite subito il risotto cipolla e grorgonzola (15).

Conservazione

Si consiglia di consumare il risotto al momento. In alternativa è possibile conservarlo in frigorifero per 1 giorno al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se vi avanza del risotto potrete realizzare dei gustosi sformatini: basterà gratinarlo in teglia con una spolverata di Parmigiano!

Comments are closed.