Cucinando Italiano
Seguici sui social

Polpette di baccalà e patate

Categoria: Antipasti

Ingredienti

  • Baccalà 400 g
  • Patate 500 g
  • Uova 2
  • Cipollotto fresco 1
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

per friggere

  • Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

Polpette di baccalà e patate, passo 1

Per preparare le polpette di baccalà iniziate 3 giorni prima a dissalarlo. Prendete il baccalà che sarà ricoperto di sale (1), sciacquatelo bene sotto l’acqua (2) e trasferitelo in una ciotola capiente. Riempite la ciotola con acqua fredda (3), coprite e riponete in frigorifero. Dovrete cambiare l’acqua un paio di volte al giorno.

Polpette di baccalà e patate, passo 2

Quando il baccalà sarà ben dissalato sciacquatelo ancora una volta sotto l’acqua corrente (4). Ora ponete le patate in una pentola capiente, coprite con acqua e aggiungete un pizzico di sale (5). Cuocete per circa 30-40 minuti dal bollore, sino a che non saranno morbide. Nel frattempo lessate anche il baccalà in acqua bollente (non salata) per circa 10 minuti. Quindi scolatelo (6) e lasciatelo intiepidire.

Polpette di baccalà e patate, passo 3

Eliminate la pelle dal baccalà (7) ed eventuali lische (8), poi spezzettatelo con le mani all’interno di una ciotola. Non appena anche le patate saranno cotte scolatele e lasciatele intiepidire. Sbucciatele e tagliatele a pezzi (9).

Polpette di baccalà e patate, passo 4

Trasferitele nel contenitore di un mixer (10), aggiungete anche il baccalà (11) e frullate il tutto fino ad ottenere una crema (12).

Polpette di baccalà e patate, passo 5

Prendete la parte centrale del cipollotto e tritatela finemente (13). Unitela alla purea di patate e baccalà, che avrete trasferito in una ciotola (14) e aggiungete anche il prezzemolo tritato (15).

Polpette di baccalà e patate, passo 6

Ora unite le uova (16), un pizzico di pepe nero e di sale (17). Lavorate tutto con le mani fino ad avere un impasto morbido, appiccicoso e omogeneo (18). 

Polpette di baccalà e patate, passo 7

In una padella, mettete a scaldare abbondante olio di semi di arachide. Aiutandovi con due cucchiai, formate delle quenelle di impasto (19) e adagiatele man mano nell’olio caldo. Friggete le polpette di baccalà, girandole di tanto in tanto (20) sino a che non saranno ben dorate. Man mano scolatele e trasferitele su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso (21). Servitele ancora calde! 

Conservazione

Potete conservare l’impasto per le polpette in frigorifero per un giorno al massimo prima della preparazione. Una volta fritte, vi consigliamo di consumare subito le polpette.

Consiglio

Per un tocco esotico, potete servire le polpette di baccalà e patate con della salsa di soia.

Potete sostituire il cipollotto fresco con uno spicchio d’aglio piccolo grattugiato.

Comments are closed.