Cucinando Italiano
Seguici sui social

Cavatelli ai frutti di mare

Categoria: Primi piatti

Ingredienti per i cavatelli

  • Semola di grano duro rimacinata 400 g
  • Acqua 240 g a temperatura ambiente
  • Sale fino 1 pizzico

per il condimento

  • Cozze 500 g
  • Vongole 500 g
  • Cannolicchi 500 g
  • Fasolari 500 g
  • Pomodorini ciliegino 300 g
  • Peperoncino fresco 2
  • Prezzemolo q.b.
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Cavatelli ai frutti di mare, passo 1

Per preparare i cavatelli ai frutti di mare come prima cosa mettete in ammollo in acqua fredda e sale grosso le vongole, i fasolari e i cannolicchi. Serviranno tre ciotole diverse e un paio d’ore di ammollo (1). Di tanto in tanto dovrete cambiare l’acqua. Occupatevi dell’impasto dei cavatelli: in una ciotola versate la semola e il sale (2). Aggiungete a filo l’acqua mentre impastate a mano (3).

Cavatelli ai frutti di mare, passo 2

Una volta raccolti gli ingredienti (4), trasferitevi su una spianatoia e impastate per 5-10 minuti (5). Formate un panetto, avvolgetelo con della pellicola (6) e fate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

Cavatelli ai frutti di mare, passo 3

Trascorso il tempo di riposo, prendete una parte dell’impasto, il resto tenetelo coperto per non farlo seccare (7). Stendete l’impasto creando un filoncino spesso circa 1 cm (8). Dividetelo a sua volta in pezzetti di circa 1 cm (9).

Cavatelli ai frutti di mare, passo 4

Aggiungete ancora un pizzico di semola e date forma ai cavatelli. Usate la parte lunga del pollice e aiutatevi a schiacciare e, contemporaneamente, a trascinare in avanti il pezzetto di impasto (10): in questo modo otterrete il primo cavatello (11). Adagiate man mano la pasta su un vassoio infarinato e proseguite in questo modo sino a terminare l’impasto (12).

Cavatelli ai frutti di mare, passo 5

Lavate e tagliate i pomodorini in quarti (13). Versateli quindi in padella con un filo d’olio (14), fateli sfrigolare qualche istante e poi abbassate la fiamma, aggiungete un pizzico di sale e fate cuocere a fuoco dolce per 10-15 minuti. Pulite ora le cozze sotto un filo d’acqua (15), togliendo con un coltellino le impurità in superficie e la parte filamentosa (bisso). 

Cavatelli ai frutti di mare, passo 6

Occupatevi del sugo: incidete un peperoncino, in una casseruola versate l’olio, uno spicchio d’aglio e il peperoncino (16). Scaldate l’olio e versate i fasolari (17) e i cannolicchi (18).

Cavatelli ai frutti di mare, passo 7

Coprite con coperchio (19) e aspettate qualche minuto che si schiudano. Intanto, in un altro tegame, scaldate un giro d’olio con un altro spicchio d’aglio e peperoncino inciso, versate le cozze (20) e le vongole (21). 

Cavatelli ai frutti di mare, passo 8

Chiudete con il coperchio (22) e lasciate schiuderle (23). Ora recuperate anche i cannolicchi e i fasolari che si sono aperti (24).

Cavatelli ai frutti di mare, passo 9

Scolate i frutti di mare e tenete da parte il liquido di cottura (26). Sgusciatene una buna parte, tenetene invece alcuni con il guscio per decorare i piatti (26). Ponete sul fuoco un tegame colmo di acqua e al bollore salate e cuocete i vostri cavatelli freschi al dente (27). Ci vorranno pochissimi minuti.

Cavatelli ai frutti di mare, passo 10

Bagnate i pomodorini del sughetto con un po’ di liquido di cottura dei frutti di mare (28) e poi scolate i cavatelli direttamente nel condimento (29). Mescolate, unite al bisogno altro liquido di cottura, mentre li fate insaporire. Spegnete la fiamma e unite i frutti di mare sgusciati e quelli interi (30).    

 

 

 

Cavatelli ai frutti di mare, passo 11

Spolverizzate con prezzemolo tritato (31) e un pizzico di pepe nero. Terminate con un giro d’olio a crudo (32) e gustate subito i cavatelli ai frutti di mare (33).

 

Conservazione

Si consiglia di consumare subito i cavatelli ai frutti di mare. Eventualmente potete conservare in frigo e consumare entro un giorno.

Consiglio

Se preferite potete cuocere anche i frutti di mare tutti insieme, abbiate però cura di rispettare i tempi di cottura per evitare che risultino gommosi. Se volete un condimento più cremoso, o non sono di stagione, sostituite i pomodorini freschi con la passata. Se notate che sul fondo c’è ancora della sabbia filtrate il condimento attraverso una garza sterile. Il liquido di cottura può essere eccessivo rispetto a quello necessario, per non sprecarlo versatelo nell’acqua di cottura della pasta: in questo modo i cavatelli assorbiranno ancora più sapore!

Comments are closed.