Cucinando Italiano
Seguici sui social

Croccantella di patate e cipolle

Categoria: Torte salate

Per l’impasto

  • Patate 230 g
  • Cipolle dorate 70 g
  • Farina 00 220 g
  • Acqua 290 g
  • Sale fino 2 cucchiaini rasi
  • Pepe nero q.b.

Per lo stampo (del diametro di 30 cm)

  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Farina 00 q.b.
  • Farina di mais q.b.

Per la superficie

  • Farina di mais q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Croccantella di patate e cipolle, passo 1

Per realizzare la croccantella di patate e cipolle per prima cosa sbucciate le patate e tagliatele con una mandolina (1) per ottenere delle fette molto sottili (2). Mondate le cipolle e tagliate anch’esse a rondelle molto sottili (3). Unite le patate e le cipolle in una ciotola e passate all’impasto.

Croccantella di patate e cipolle, passo 2

Versate la farina e l’acqua in una ciotola (4) e mescolate con una frusta a mano fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, poi aggiungete 2 cucchiaini rasi di sale (5) e il pepe e mescolate ancora. Infine unite le patate e le cipolle (6).

Croccantella di patate e cipolle, passo 3

Mescolate per incorporarle in modo omogeneo (7). Ungete uno stampo del diametro di 30 cm e spolverizzatelo prima con farina 00 (8) e poi con farina di mais (9).

Croccantella di patate e cipolle, passo 4

Versate l’impasto nello stampo (10) e livellatelo con il dorso di un cucchiaio (11), poi spolverizzate la superficie con abbondante farina di mais (12).

Croccantella di patate e cipolle, passo 5

In ultimo condite con un giro d’olio (13) e una macinata di pepe (14). Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 50 minuti, poi proseguite la cottura per altri 10-15 minuti in modalità ventilata a 220°. Quando la superficie sarà ben dorata, sfornate e servite la vostra croccantella di patate e cipolle (15)!

Conservazione

La croccantella di patate e cipolle si può conservare in frigorifero per massimo 2 giorni.

Consiglio

Monitorate la cottura della croccantella di patate e cipolle: se vi accorgete che l’interno è ancora troppo morbido, abbassate la temperatura e prolungate la cottura di qualche minuto.

Comments are closed.